€ 1.302

Raccolti da 23 donatori



FCNM

Nata il 21 ottobre 2016 da un progetto di Fondazione Cariplo, Fondazione Comunitaria Nord Milano Onlus è un soggetto autonomo che ha consolidato negli anni il proprio ruolo di punto di riferimento territoriale in grado di fare da tramite tra chi può e desidera donare e chi, d’altro canto, ha bisogno di ricevere per poter realizzare progetti d’utilità sociale. FCNM si muove nella direzione indicata dalla moderna filantropia e vuole essere volano trasparente di sviluppo del territorio, catalizzatore di risorse capace di stimolare nuova progettualità mettendo in rete enti ed associazioni che insieme hanno dimostrato di poter raggiungere grandi obiettivi.

La Fondazione comunitaria Nord Milano Onlus promuove la cultura del dono e sostiene progetti sociali, culturali e ambientali con il coinvolgimento di enti, istituzioni e persone che hanno a cuore lo sviluppo del territorio in cui vivono con un patrimonio di quasi 16 milioni di euro costituito nel tempo grazie alla generosità di aziende, istituzioni private, pubbliche e singoli cittadini, che hanno creduto nell’importanza di dar vita a una Fondazione di Comunità nei raggruppamenti dei bollatese, rhodense e sestese.

In 13 anni di attività FNCM ha stanziato oltre 11 milioni di Euro a favore di progettualità socialmente utili, attraverso il lancio di 92 bandi con i quali è stato possibile sostenere 530 enti beneficiari della Comunità, erogando oltre 1000 contributi.

Vuoi fare di più?

Anche tu puoi sostenere le campagne con iniziative personali di raccolta fondi.

Emergenza Nord Milano: #IoStoCoiNonni
1.302 raccolti di € 20.000
Al momento non ci sono progetti attivi
Contattaci, provvederemo a metterci in contatto con l'organizzazione per richiedere l'attivazione di un progetto.
Emergenza Nord Milano: #IoStoCoiNonni
1.302 raccolti di € 20.000
Al momento non ci sono progetti attivi
Contattaci, provvederemo a metterci in contatto con l'organizzazione per richiedere l'attivazione di un progetto.
AVANTI
INDIETRO
AVANTI
INDIETRO
Vuoi contattare l’ente?